SicilyOnTour.com - Itinerari alla Scoperta della Sicilia

pixel
  SicilyOnTour.com Home Page Tutti gli Itinerari di SicilyOnTour.com Contattaci  

SicilyOnTour.com Italian Version of WebSite

SicilyOnTour.com English Version of WebSite

 
 

 

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

 
 
Home Page Castelli Medievali Parchi Letterari Arti e Tradizioni Riserve Naturali Parchi Archeologici Tutti gli Itinerari
 
 
Itinerari e Luoghi da Scoprire
  Itinerari nelle Province Siciliane
Agrigento Palermo
Caltanissetta Ragusa
Catania Siracusa
Enna Trapani
Messina
   Principali Itinerari Turistici Siciliani

Itinerario dei Castelli Medievali di Sicilia

Nati per difendere, oggi fortezze che conquistano con la loro bellezza...

Itinerario dei Parchi Letterari di Sicilia

La magia della Sicilia nelle pagine dei siciliani...

Itinerario delle Arti e Tradizioni Popolari

Scrigni preziosi per conservare profonde radici...

Itinerario Naturalistico, Parchi e Riserve

Là, dove gli Dei vivevano aggirandosi come uomini...

Itinerario Storico Archeologico

Qui la storia millenaria dell'isola sembra parlare direttamente...

Tutti gli Itinerari >>

SicilyOnTour.com Partnership

Prestiti Personali

Con Finatel fino a 50.000 €. Supertasso. Zero Spese. Esito Immediato.

Finanziamenti

Aliprestito ti finanzia subito fino a 75.000 €. Scopri Come!

Inserisci il tuo Link qui!

ITINERARIO NELLE NOVE PROVINCE SICILIANE
Home Page > Le nove Province Siciliane > Itinerari nella Provincia di:
Agrigento Caltanissetta Catania
Messina Palermo Ragusa
Siracusa Trapani    
Enna
:: Itinerario delle Riserve Naturali nella Provincia di Enna

<<< segue

Qui infatti, lungo il vallone scavato dalle acque, cresce ancora una fitta vegetazione a galleria che un tempo doveva ricoprire il corso della maggior parte dei fiumi dell’interno siciliano.

Le specie vegetali prevalenti sono il pioppo nero e il pioppo zatterino; inoltre si possono incontrare diverse specie di salici.

La fauna legata strettamente al vallone è costituita da comuni specie di rettili, da anfibi e da vari uccelli e rapaci notturni.

Riserva Forre laviche del Simeto

Si raggiunge percorrendo l’autostrada A19 Palermo-Catania uscendo allo svincolo di Catenanuova e da qui dirigendosi verso Centuripe e successivamente verso Bronte. Ha una estensione di 291,2 Ha e interessa i comuni di Centuripe, Adrano, Bronte e Randazzo. Creata a protezione della parte geologicamente più interessante del fiume Simeto, ne racchiude il tratto più selvaggio dello stesso , caratterizzato da lave basaltiche di antiche colate dell’Etna che l’erosione delle acque ha trasformato in forre con laghetti, cascate e rapide.

Nelle acque del Simeto, prive di fauna ittica, vivono numerose specie anfibie e i dintorni sono connotati da una variegata vegetazione spontanea costituita principalmente da oleandri, asfodeli, ferule e giunchi e una fauna selvatica caratteristica delle zone interne dell’isola.

Il Fiume, fin dall’epoca romana, è scavalcato da un’opra di ardita ingegneria, il ponte dei Saraceni, risalente al I – II sec. d.C. e successivamente più volte ricostruito, con arcate medievali caratterizzate dall’uso di pietra basaltica e conci di tufo bianco e faceva parte di una delle più importanti arterie di epoca romana che congiungeva Catania a Palermo. 

 
 

Home Page | Partnership | Scambio Links | Contattaci | English Version | SEO-Map